Idepart | Lago di Barrea (L’Aquila – Abruzzo – Italia)
409
single,single-post,postid-409,single-format-standard,ajax_updown_fade,page_not_loaded,

Lago di Barrea (L’Aquila – Abruzzo – Italia)

Lago-Di-Barrea

Uno specchio tra i monti

E’ un lago artificiale ricavato nel 1951 dallo sbarramento del fiume Sangro presso la foce di Barrea. Si trova all’interno del Parco Nazionale d’Abruzzo. E’ un luogo seducente come una scena teatrale su cui si affacciano i tre borghi di Barrea, Civitella Alfedena e Villetta Barrea. Si possono fare diverse attività: pescare trote e carpe, fare trekking, canottaggio, passeggiate a cavallo, a piedi o in bicicletta lungo i sentieri del parco. D’estate si noleggiano pedalo, lettini e sdraio. Sul versante opposto corre una comoda pista ciclabile e pedonale. D’inverno, quando l’acqua ghiaccia, è come se il lago si vestisse di riflessi d’argento. Barrea si trova a 1.060 metri sul mare, su un costone roccioso dal quale si gode di una vista che incanta, un paradiso fatto di gole, montagne popolate da lupi, cervi e cinghiali, e una bella vallata. Specialità del posto: i latticini e le trote cucinate sul fuoco di legna.Villetta di Barrea, località turisticasia d’estate che d’inverno, si trova proprio sulle rive del lago. Molto visitata e apprezzata è la Camosciara, un magnifico anfiteatro di montagne intorno ad una valle verdissima, un’area che promuove, tra le altre attività, l’avvistamento di cervi, aquile reali e camosci. Civitella Alfedena, frequentata sia d’estate che d’inverno, a 16 km dalle piste sciistiche di Passo Godi. E’ un borgo medievale fatto di viuzze e case di pietra. Da visitare il Museo del lupo Appenninico.